sperimentazione anno 2009

sperimentazione anno 2010



Il progetto

OBBIETTIVI DEL PROGETTO

Il progetto sperimentale ha preso le basi da una ricerca storica, non ancora conclusa, che ha indagato sulla fattibilità di recupero della Patata Bianca di Esino e che si è avvalso del lavoro di operatori locali nonché di persone anziane che nella loro vita hanno coltivato moltissimi campi per la produzione di patate, con esperienze concrete riconducibili al lavoro di Don Rocca.


Obbiettivo è la valorizzazione della Patata Bianca di Esino, attraverso la reintroduzione della coltivazione di questo tubero. Presente e conosciuto in passato, continua tuttora a fare parte della tradizione culinaria locale. L’obiettivo è riproporre a persone interessate alla coltivazione di questo tubero, varietà idonee e tecniche a basso impatto ambientale, continuando il ciclo di sperimentazione avviato nel 2009. Il tutto unito ad una efficace strategia di promozione e vendita, attraverso la costituzione di un consorzio che supporti e coordini queste attività. Il tutto sempre finalizzato alla promozione del territorio, dando una possibilità in più alle persone che vi abitano.

Webrelease